Progetto ASSE


Vai ai contenuti

CNR-ITM

PARTNERS


L'Istituto per la Tecnologia delle Membrane (ITM-CNR) è un Istituto di Ricerca del Consiglio Nazionale delle Ricerche (CNR) creato nel 1993 per la ricerca e lo sviluppo nel campo della scienza e ingegneria delle membrane. L'ITM-CNR ha la sua Sede presso l'Università della Calabria (Rende CS) ed una unità localizzata presso l'Università di Padova. Le attività di ricerca hanno l'obiettivo di promuovere conoscenza, innovazione e alta formazione nel settore delle membrane e loro applicazione nel trattamento di acque, separazione di gas, organi bioartificiali, biotecnologie, agroalimentare. L'Istituto per la Tecnologia delle Membrane ha oggi 30 unità di personale a tempo indeterminato e circa 70 di personale temporaneo tra visiting professors, ricercatori associati, assegnisti di ricerca, CoCoCo, allievi di dottorato, borsisti, borsisti post-dottorato, borsisti di "alta formazione", anche provenienti da altre Strutture accademiche e/o di ricerca nazionali e straniere.
L'ITM-CNR è internazionalmente riconosciuto per le sue peculiari competenze nella preparazione e caratterizzazione di membrane (organiche, inorganiche, a matrice mista, bioibride); studio di fenomeni di trasporto attraverso membrane; separazioni selettive a livello molecolare mediante membrane; sviluppo di membrane catalitiche, reattori catalitici a membrana, contattori a membrana (incluso emulsificatori e cristallizzatori a membrana); sviluppo di processi integrati a membrana; sviluppo di membrane in biotecnologia, medicina rigenerativa e ingegneria tessutale. Le membrane sono applicate in settori strategici quali energia, ambiente, acque, salute, manifatturiero. In tali aree, le tecnologie a membrana hanno raggiunto un ruolo leader con una crescita annuale maggiore del 20%.
Nell'ambito di progetti di ricerca nazionali, europei, internazionali e accordi bilaterali, l'ITM ha consolidato collaborazioni con vari Istituti di Ricerca, Università e aziende in Italia, Europa, Cina, Taiwan, Corea del Sud, Giappone, Arabia Saudita, Brasile, Ecuador, Chile e Stati Uniti. Questo riflette una notevole capacità di attrarre fondi per lo sviluppo delle attività di ricerca e per l'alta formazione, incidendo sul sistema socioeconomico e culturale del Paese. L'ITM-CNR attrae numerosi ricercatori provenienti da rinomate università e istituzioni di ricerca estere, generando un ambiente dinamico e multiculturale che arricchisce e stimola ulteriormente le attività dell'Istituto. Maggiori informazioni sono disponibili sul sito dell'Istituto: www.itm.cnr.it

Nel progetto AsSe, i ricercatori coinvolti sono il Dr. Alberto Figoli (Responsabile scientifico del progetto AsSe) e la Dr.ssa Ing. Alessandra Criscuoli (Key expert).

Dr. Alberto Figoli è ricercatore a tempo indeterminato presso l'Istituto per la Tecnologia delle Membrane (ITM-CNR) dal 2001. Ha ottenuto il dottorato presso il Membrane Technology Group, Università di Twente, Enschede (NL) nel 2001. Da febbraio 2015, è stato eletto nel consiglio della European Membrane Society - EMS (2015-2019) ed è stato responsabile per le attività "Educational and Awards" e attualmente ricopre il ruolo di Segretario della EMS. Nel 2017, ha conseguito le abilitazioni nazionali al ruolo di professore ordinario nel settore scientifico (03/B2) Fondamenti Chimici delle Tecnologie e nel 2018 al ruolo di professore ordinario nel settore scientifico
(03/C2) Chimica Industriale. E' esperto nel campo della tecnologia a membrana, in particolare nella produzione e caratterizzazione delle membrane e loro applicazione in campo ambientale. E' membro del Collegio dei Docenti del Dottorato di Scienze e Ingegneria dell'Ambiente, delle Costruzioni e dell'Energia (SIACE) dell'Università della Calabria a partire dal 2014.E' membro di diverse associazioni, quali la EMS, GSICA e EMASST. E' responsabile scientifico per l'ITM-CNR di diversi progetti Europei (FP7 e Horizon 2020) e nazionali. E' autore e co-autore di più di 120 lavori scientifici pubblicati su riveste internazionali, 5 libri, 20 capitoli e 2 brevetti internazionali e 1 nazionale sulla tecnologia a membrana.

La Dr.ssa Ing. Alessandra Criscuoli è una ricercatrice presso l'Istituto per la Tecnologia delle Membrane del CNR, ITM-CNR, dal 1999. Nel 2000 ha conseguito il Dottorato in Ingegneria Chimica e dei Nuovi Materiali presso il Dipartimento di Ingegneria Chimica e dei Nuovi Materiali dell'Università della Calabria. Esperta di operazioni a membrana, in particolare di contattori a membrana applicati al trattamento dell'acqua, di effluenti acquosi ed alla dissalazione delle acque. Nel 2017, ha conseguito le abilitazioni nazionali al ruolo di professore ordinario nel settore scientifico (03/B2) Fondamenti Chimici delle Tecnologie e al ruolo di professore ordinario nel settore scientifico (09/D2) Sistemi, Metodi e Tecnologie dell''Ingegneria Chimica e di Processo. Membro del Collegio dei Docenti del Dottorato di Ingegneria Chimica e dei Nuovi Materiali (ora SIACE) dell'Università della Calabria a partire dal 2010. Membro del Consiglio della Società Europea delle Membrane (EMS) per il quadriennio 2011-2014, con responsabilità nelle attività "Education and Awards". Membro della sezione "Ingegneria delle Membrane" della Federazione Europea di Ingegneria Chimica (EFCE). Valutatrice di progetti di ricerca scientifici e di Tesi di Dottorato; membro di Commissioni/Giurie di valutazione e di Comitati Scientifici di Conferenze. Responsabile scientifico di progetti di ricerca nazionali ed internazionali. Autrice di un libro sui contattori a membrana e di 80 lavori scientifici pubblicati su riviste internazionali e come capitoli di libro. E' anche co-editrice di tre libri e di edizioni speciali di riviste scientifiche su operazioni a membrana.

Responsabile Scientifico per il progetto AsSe:
Dr. MSc. Alberto Figoli, PhD

Sito Web:
www.itm.cnr.it









Menu di sezione:


Torna ai contenuti | Torna al menu